Crea sito

Effetto domino

Da Icardi a Dzeko, passando per Higuain e Lukaku. Tutti tasselli che creeranno l’effetto domino. Intanto Dybala è finito nel mirino del Psg

Quante volte avete sentito parlare di “effetto domino“? Se siete appassionati di calciomercato sicuramente non è una frase a voi sconosciuta. Ma perché vi parlo di effetto domino? Beh, è molto semplice. Perché nel calciomercato basta che si sposti un tassello che poco dopo inizia l’effetto a catena.

A tal proposito il mercato dell’Inter è sostanzialmente bloccato perché l’ex capitano e pezzo da novanta, Mauro Icardi, è oggi iscritto alla voce “zavorra“, totalmente fuori dal progetto tecnico di Antonio Conte e punta i piedi ritardando il possibile ingresso di denaro fresco da reinvestire sul mercato.

Mauro Icardi sarà bianconero? – foto ilbianconero.com

Inter che vorrebbe inserire in organico due punte nuove (si fa per dire) di “pacca” come Romelu Lukaku ed Edin Dzeko, ma il mercato bloccato in uscita è uno scoglio al momento insormontabile.

Romelu Lukaku obiettivo numero uno dell’Inter e di Conte – foto fcinter1908.com

Poi c’è la Roma, che vorrebbe il “PipitaGonzalo Higuaìn, ma la mancata uscita di Dzeko non le permette di operare l’affondo decisivo per l’attaccante bianconero.

Gonzalo Higuain vorrebbe restare in bianconero ma è forte l’interesse giallorosso – foto calcio.fanpage.it

Infine c’è la Juve (ma solo perché il “Dulcis” è sempre “in fundo“) che ha da tempo un accordo con Icardi ma che non vuole affondare il colpo assecondando le richieste di Steven Zhang per non favorire, col denaro incassato, le operazioni d’acquisto di cui vi ho raccontato sopra.

È evidente che tutto ciò sia esattamente come una partita a scacchi, di quelle che potrebbero durare ore (nella fattispecie giorni e giorni) con buona pace dei quotidiani, ma con l’inevitabile effetto “incazzatura” che il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, ha palesemente manifestato nella conferenza stampa di ieri.

Non assegnata la maglia n. 9

Così balza all’occhio che la Juventus, partita alla volta del continente asiatico, giocherà il torneo senza che la maglia numero 9 abbia un padrone. Higuaìn, infatti, aggregato al momento alla truppa di Sarri, giocherà con la maglia numero 21.

Capitolo Dybala

Ma è notizia di poche ore fa che il Psg stia seriamente pensando a Paulo Dybala. Anche qui l’incastro sarebbe determinato dalla partenza di Neymar che permetterebbe ai parigini di reinvestire parte del denaro su un vecchio pallino di Leonardo. L’argentino, da sempre innamorato della sua Vecchia Signora, pare non essere rimasto insensibile alla lusinga dei francesi. E come ho sempre detto nutro più di un dubbio sulla permanenza di Dybala in maglia bianconera. Il mercato è ancora lungo e arriveranno i colpi di scena. Intanto è cosa certa, che Paratici stia provando in tutte le maniere a riportare in Italia, e più precisamente a Torino, il “PolpoPaul Pogba. In questo caso, però, il tempo stringe perché in Inghilterra il mercato chiuderà ai primi di agosto e il Manchester United è un osso duro da convincere.

Paulo Dybala potrebbe lasciare la Juventus in questa sessione di mercato – foto superscudetto.it

Capitolo Matuidi

Posto che sono giorni che ribadisco l’interesse del Monaco per Blaise Matuidi, posto che quest’ultimo non rientra nel prototipo del centrocampista “sarriano“, va detto che se acquistare un calciatore è tutt’altro che semplice, venderlo bene è ancora più complesso. E qui Paratici e Nedved dovranno esser bravissimi a ricavare quanto più denaro possibile cercando di evitare minusvalenze e mettersi nella condizione di assestare un ulteriore colpo in rosa. Non dimentichiamoci che l’onerosissimo acquisto di de Ligt è da suddividere in cinque esercizi e questo lascia spazio alla possibilità di stupire ancora i tifosi di Madama.

Blaise Matuidi potrebbe lasciare la Juve e accasarsi al Monaco – foto le parodie.fr

Pubblicato da Luca Gramellini

Scrivere è sempre stata una passione. Essere apprezzati dipende da noi stessi ma resta un privilegio. Non smettete mai di cullare i vostri sogni. Credeteci sempre e lottate per raggiungerli. Credete in voi stessi. I sogni si avverano.