Crea sito

Juventus, fatta per Guardiola

Mi ero appisolato perché nella vita oltre al diletto ho anche un lavoro. Arrivo in Germania dopo una giornata in cui ho macinato chilometri e chilometri insieme ad un collega e nel corso della quale ho avuto modo di stabilire diversi contatti. Una trasferta con viaggio lunghissimo e stancante. Mi ero appisolato davanti ad un Golden State vs Portland di pregevole fattura e probabilmente stavo pure sognando. Sicuramente stavo sognando perché al mio risveglio avevo un messaggio sul cellulare con scritto: “E’ fatta per Guardiola!“.

Ho preso il PC e quasi certamente sotto l’effetto di un non meglio identificato “sonnambulismo” credo di aver scritto le qui presenti righe per annunciarvi che Pep Guardiola sarà il prossimo allenatore della Juventus. Giusto il tempo di fare alcune verifiche e non avendo trovato smentite particolari posso ritenere, anche in ragione delle informazioni raccolte nell’ultimo periodo, che l’attuale tecnico del Manchester City possa realmente essere la figura materializzatasi di quel “Chi vivrà, vedrà” di cui pochi giorni fa ci deliziò il Vice Presidente della Juventus Pavel Nedved.

Il mondo è bianconero

Agnelli, Paratici e lo stesso Nedved hanno costruito un qualcosa di assolutamente incredibile. Perché, diciamocelo in tutta franchezza, dopo l’ingaggio di Cristiano Ronaldo, che a chiunque sarebbe parso inarrivabile, il solo accostare il nome di Pep Guardiola alla panchina della Juventus, rappresenta un punto così alto per il club di Torino tanto da illuminare il mondo del pallone di quei colori/non colori cari al popolo juventino: il bianconero. Non va dimenticato, è superfluo ricordarlo, che soltanto 13 anni fa questa Società era stata smembrata da un Processo farsa, intriso di conflitti d’interesse. E’ stata dura ma la forza ed il dna vincente di questo club hanno ridato lustro al bianconero e oggi nessun sogno e colpo di mercato ci più è precluso.

Juventus è un sogno

Torno ad appisolarmi e al mio mondo di sogni perché è gratis e magari mi riposo pure. Nel frattempo questa Juventus, comunque andrà, è tornata a farci sognare.

Pubblicato da Luca Gramellini

Scrivere è sempre stata una passione. Essere apprezzati dipende da noi stessi ma resta un privilegio. Non smettete mai di cullare i vostri sogni. Credeteci sempre e lottate per raggiungerli. Credete in voi stessi. I sogni si avverano.

2 Risposte a “Juventus, fatta per Guardiola”

  1. Come hai detto tu,non costa nulla,allora sognamo e speriamo che al risveglio al posto di Pep non ci sia Maurizio(Sarri),a quel punto sarebbe un incubo!

I commenti sono chiusi.