Crea sito

La Juventus batte la Lazio e intravede il tricolore

ALL’ ALLIANZ STADIUM LA JUVEntus vince 2-1 sulla Lazio CON la doppietta di Cristiano Ronaldo e ipoteca il nono scudetto consecutivo

Nella formazione annunciata Maurizio Sarri sceglie, per l’undici di partenza, Douglas Costa al posto dello squalificato Bernardeschi, Ramsey per Pjanic e Higuain per Dybala. Al calcio d’inizio si presenta però la Joya perché il Pipita accusa un risentimento muscolare durante il riscaldamento.

Il 1° tempo, non particolarmente esaltante diciamolo, è quasi tutto di marca bianconera. Un palo colpito di testa da Alex Sandro, un’occasione, sempre di testa di Cristiano Ronaldo e un tiro di Rabiot, sventato da Strakosha, sono gli squilli della Juventus, mentre la Lazio si fa viva al 42′ con un palo colpito grazie a un fendente da fuori area di Ciro Immobile. Da segnalare le prestazioni di Rabiot, tra i più positivi, e quella di Ramsey ancora una volta decisamente deludente.

La ripresa comincia subito con una bellissima azione di Dybala che mette nelle condizioni CR7 di battere Strakosha, ma la difesa biancoceleste spazza il pericolo. Poi al 51′ la partita si sblocca grazie a un calcio di rigore assegnato dall’arbitro Orsato con l’ausilio del VAR e seguente realizzazione di Ronaldo che dopo 3′ raddoppia per merito di un Dybala sempre più in simbiosi con l’asso portoghese. Sempre Ronaldo colpisce la traversa su un cross al bacio di Dybala, ma quando il match pareva in naftalina un fallo in area di Bonucci per incomprensione con Szczesny consente a Immobile di accorciare e agguantare il Re in vetta alla classifica cannonieri. Il finale è il solito film thriller con la Juventus in grande difficoltà a gestire il vantaggio e la Lazio a sfiorare il pari con una punizione diretta nel sette e sventata dal portiere bianconero. Finisce 2-1 e l’urlo liberatorio degli uomini di Sarri al fischio finale dice tutto sulle difficoltà di questa stagione tanto in bilico, quanto anomala.

Per Cristiano Ronaldo, con i due gol messi a segno questa sera, sono 30 in campionato ad una sola marcatura da Borel miglior marcatore di sempre nella storia della Juventus in una singola stagione. Ma soprattutto con le due reti di questa sera raggiunge quota 51 gol in Serie A e diventa così il più veloce ad aver raggiunto 50 marcature nel massimo campionato e l’unico giocatore al mondo ad aver segnato almeno 50 reti in Premier League, nella Liga e in Serie A.

Non serve aggiungere altro.

Pubblicato da Luca Gramellini

Scrivere è sempre stata una passione. Essere apprezzati dipende da noi stessi ma resta un privilegio. Non smettete mai di cullare i vostri sogni. Credeteci sempre e lottate per raggiungerli. Credete in voi stessi. I sogni si avverano.