Crea sito

La Juventus cinica e concreta sale al terzo posto

All’Allianz Stadium il big match della 21^ giornata tra Juventus e Roma finisce 2-0 per i bianconeri che salgono al terzo posto in classifica proprio ai danni dei giallorossi

Pirlo, sorprendendo un po’ tutti, scegliendo Alex Sandro con i senatori Bonucci e Chiellini e facendo riposare Cuadrado in vista del match di ritorno di Coppa Italia di martedì con l’Inter.

L’avvio è tutto di marca giallorossa anche in virtù di un approccio dei bianconeri non in linea con le aspettative e con la sensazione che l’assenza del colombiano sia ancora più determinante di quando lo stesso è presente in campo. Ma il calcio è bello perché strano e così al 12′, alla prima occasione e senza aver mai avuto il possesso del pallone, la sblocca Cristiano Ronaldo con un sinistro chirurgico dal limite dell’area.

Il gol non cambia lo spartito del match. La Roma continua a fare la partita con la Juve a difendersi molto bassa e Morata “sacrificato” a uomo su Villar così come Kulusevski fece con Brozovic. Al 22′ a seguito di una bella ripartenza avviata da Chiesa e gestita con sapiente tecnica da Arthur, Ronaldo arriva alla conclusione che si stampa sulla traversa.

Per i giallorossi Spinazzola, ex sempre più rimpianto, si conferma una costante spina nel fianco per la corsia destra presidiata da Chiesa e Danilo che sono costretti agli straordinari. Gli uomini di Pirlo si difendono con due linee da 4 compatte e i centrocampisti molto stretti volti a mandare gli avversari sulle corsie laterali.

Mancini su Rabiot e Arthur su Mkhitaryan sono due falli che valgono i primi cartellini gialli comminati da Orsato. Al 40′ è ancora la Juventus, con CR7, a trovare la conclusione a rete questa volta ben respinta da Pau Lopez. Al riposo i bianconeri ci arrivano avanti nel punteggio e con le occasioni più pericolose ma i giallorossi, che hanno fatto la partita, hanno giocato meglio. Partita di Chiellini, difensivamente parlando, impeccabile.

L’inizio della ripresa è la fotocopia della prima parte di gara. Roma a condurre il gioco e Juventus a difendersi in maniera raccolta e attenta. Al 62′ Fonseca rigetta nella mischia Edin Dzeko mentre Pirlo si affida a Cuadrado e Kulusevski per uno stanco McKennie e Morata.

La Juve continua nel suo attendismo e i giallorossi arrivano alla conclusione con Mkhitaryan prima e Carles Perez poi. Ma il calcio è sempre quello sport bello e strano che raccontavo nel 1° tempo e così al 69′ i due neo entrati bianconeri propiziano l’autorete di Ibanez per il 2-0 che spegne la verve dei giallorossi.

La Juventus conquista la sua 10^ vittoria negli ultimi 11 incontri disputati in questo inizio di 2021. Ronaldo festeggia il compleanno n. 36 con la rete n. 16 in campionato e Pirlo si gode il suo terzo clean sheet consecutivo per la prima volta in carriera.

La Juventus sale al terzo posto in classifica scavalcando proprio i giallorossi. Ora testa a martedì per il ritorno di Coppa Italia contro i nerazzurri.

Pubblicato da Luca Gramellini

Scrivere è sempre stata una passione. Essere apprezzati dipende da noi stessi ma resta un privilegio. Non smettete mai di cullare i vostri sogni. Credeteci sempre e lottate per raggiungerli. Credete in voi stessi. I sogni si avverano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.