Crea sito

La Juventus si aggiudica il primo round

A Sansiro nell’andata della SEMIFINALe di Coppa Italia la Juventus vince 2-1 grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo

Dopo la sfida in campionato di appena 15 giorni fa Juventus e Inter si ritrovano di fronte nuovamente a San Siro ma per l’andata delle Semifinali di Coppa Italia.

De Ligt e Demiral dietro e la strana coppia Bentancur e Rabiot sono le scelte di Pirlo, mentre Conte se la gioca con la formazione tipo priva degli squalificati Hakimi e Lukaku. La Juventus parte col piglio giusto, ma al 9′, al primo affondo in ripartenza, neanche a dirlo di Barella, l’Inter si porta in vantaggio grazie a un gran gol di Lautaro che trova impreparati De Ligt e lo stesso Buffon.

Al 15′ Demiral si fa ammonire per un intervento senza senso ai danni di Sanchez certificando quello che sono ancora oggi i suoi grandi limiti temperamentali. Col vantaggio l’Inter gioca la partita a lei più congeniale, tutti dietro la linea della palla e pronti a pungere in contropiede mentre i bianconeri, privi di movimenti davanti, faticano a trovare soluzioni.

Al 26′ la Juventus pareggia su calcio di rigore, giustamente concesso dopo consultazione del Var, grazie a Cristiano Ronaldo. Rigore “regalato” da un ingenuo Young che trattiene per un braccio Cuadrado. Il pareggio rinvigorisce la formazione bianconera che riprende a fare la partita al cospetto di quella nerazzurra pilotata dal proprio tecnico pronta a colpire sull’out di sinistra dove Alex Sandro palesa eccessive incertezze.

Al 35′ sempre il Re, terminato il mese nero di gennaio, torna a ruggire ancora sfruttando un’ingenuità difensiva nerazzurra rubando il pallone a Bastoni e Handanovic e depositandolo in rete a porta vuota il pallone del 2-1.P er CR7 è il gol numero 762 in carriera.

Dopo un 1° tempo condotto per larga parte dalla Juventus la ripresa vede un inizio più veemente dell’Inter più propensa a giocarsi la partita. È però di Bernardeschi al 55′ la prima ghiotta occasione della ripresa dopo un’ottima uscita palla a terra dei bianconeri dalla loro area di rigore.

L’Inter c’è e cerca di far fruttare I’ll proprio pressing. A farne le spese è Bentancur che perde un pallone sanguinoso al limite dell’area che obbliga Demiral ad un salvataggio miracoloso sulla botta a colpo sicuro di Sanchez.

Il match è equilibrato, la Juventus dimostra una buona personalità e un palleggio via-via crescente, ma è l’Inter ad avere una clamorosissima palla gol con Darmian sulla quale Buffon compie un autentico miracolo deviando in angolo e riscattando l’incertezza sul filo dell’1-0.

Al 76′ Pirlo sostituisce per la prima Cristiano Ronaldo che non la prende bene, la Juve continua a regalare palloni al limite dell’area agli avversari per non snaturare la propria idea di calcio che prevede la costruzione dal basso palla al piede, ma l’Inter non riesce ad approfittarne.

Arthur per Bentancur è la scelta di Pirlo per gestire meglio il pallone mentre Conte si gioca la carta Eriksen per un Vidal che reagisce anche peggio di quanto fatto dal portoghese. La partita scivola verso il 90′ con Pirlo che si piega nei 4′ di recupero alla difesa a 5 inserendo Chiellini evidenziando l’importanza del risultato anche a discapito delle proprie idee.

La Juventus espugna San Siro per 2-1 e si aggiudica il primo round di questa semifinale di Coppa Italia. Martedì a Torino il return match al quale non potranno prendere parte Vidal e Sanchez che, ammoniti, saranno squalificati.

Pubblicato da Luca Gramellini

Scrivere è sempre stata una passione. Essere apprezzati dipende da noi stessi ma resta un privilegio. Non smettete mai di cullare i vostri sogni. Credeteci sempre e lottate per raggiungerli. Credete in voi stessi. I sogni si avverano.