Le pagelle dei bianconeri contro l’Atalanta

SZCZESNY voto 5: colpevole sul primo gol, incerto e reattivo pari a zero sul secondo e immobile sul terzo. Toloi ci prova da fuori e per fortuna della Juve è sulla traiettoria perché anche la respinta non è di quelle convincenti. Serata da incubo. STASERA PROPRIO NON C’EZSNY

DANILO voto 6: ha il merito di riprendere l’Atalanta con una punizione velenosa e caparbia, ma anche il demerito di riaccendere la Dea con un errore non da lui. Ma come si danna l’anima e quanto ci tenga alla maglia è roba da juventini veri. DA CLONARE

BREMER voto 7: questa sera risponde presente ed eleva un muro davanti agli attaccanti nerazzurri che nell’uno contro uno non la vedono mai. Napoli è alle spalle. INVALICABILE

ALEX SANDRO voto 4,5: mezzo voto in più per una diagonale difensiva nel primo tempo con la quale sventa il pareggio ospite. Ma è l’unica cosa degna di nota. Sul terzo gol sembra uno tra Aldo, Giovanni e Giacomo sulla spiaggia di Copacabana. Per il resto non gioca un pallone che sia uno in avanti. Nemmeno su rimessa laterale con le mani. FERMATELO!

McKENNIE voto 5: un altro incredibile mistero. Resta in campo per tutti i 98′ di durata dell’incontro senza un perché. Gioca fuori posizione, ma possibile non si possa fare meglio del nulla cosmico mostrato anche stasera? INUTILE

FAGIOLI voto 7: oggi è il giovane più pronto e indispensabile della rosa bianconera. È calcisticamente intelligente e l’assist per il gol di Milik è un vero gioiello. Verticalizza e si intende tecnicamente a meraviglia con chi sa giocare a calcio. DEVE GIOCARE SEMPRE!

LOCATELLI voto 5,5: l’impegno non manca e la voglia neppure, ma non è nemmeno lontano parente del giocatore che fu acquistato dal Sassuolo. Troppo macchinoso e poco efficace. Può e deve assolutamente fare di più. EVANESCENTE

RABIOT voto 6: ci aveva abituato a ben altre performance tanto che oggi ci si stupisce del fatto che non riesca ad incidere. A differenza di Locatelli, però, fa valere la sua esperienza e la sua fisicità e a questa Juventus serve come il pane. BAGUETTE

KOSTIC voto 5: comincia a fare notizia la sua impalpabilità sull’out sinistro. Anche stasera non gli riesce nulla di buono. Stanchezza o no Iling-Junior merita più considerazione. SERVE ILING-JUNIOR A TUTTI I KOSTIC

DI MARIA voto 7,5: quanto è mancato nella prima parte questo giocatore lo sI vede bene questa sera. Giocate meravigliose e mai fino a se stesse. Esperienza, leadership tecnica Ai massimi livelli al servizio dei compagni. MERAVIGLIA

MILIK voto 7: un gol pazzesco e tanto lavoro al servizio della squadra. Un giocatore di importanza vitale che in silenzio e con serietà si è preso la Juve. UOMO SQUADRA

CHIESA voto 5,5: non incide sul match come vorrebbero lui stesso e il pubblico dello Stadium, ma non per colpe solo sue. Non è messo nelle condizioni di farlo, non deve essere impiegato a tutta fascia. DISINNESCATO

MIRETTI voto 5: il gol che si divora è indice della poca spietatezza dovuta probabilmente alla giovane età e forse anche dell’inesperienza, ma è un errore che pesa. Per il resto poco convinto e ancora meno incisivo. DOV’È FINITO MIRETTI?

KEAN voto 6: non una prestazione particolare ma caparbia. Il pallone offerto a Miretti sarebbe valso un assist importante. Il compagno spreca, ma quella palla non si cancella. CAPARBIO

ALLEGRI voto 6: se la squadra reagisce alle due situazioni di svantaggio in un momento così complicato significa che il gruppo è compatto ed è con lui. Sulla disposizione tattica è bocciato, sui cambi molte perplessità. Alla fine porta a casa un punto contro una delle formazioni più in forma del campionato. L’immagine più bella è dopo il gol di Danilo. Anche per un impassibile come lui esistono le emozioni. EMOZIONATO

Pubblicato da Luca Gramellini

Scrivere è sempre stata una passione. Essere apprezzati dipende da noi stessi ma resta un privilegio. Non smettete mai di cullare i vostri sogni. Credeteci sempre e lottate per raggiungerli. Credete in voi stessi. I sogni si avverano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *