Crea sito

Juventus, preso Matthijs De Ligt. Trattativa conclusa

Matthijs De Ligt è un nuovo giocatore della Juventus. È fatta per il passaggio del centrale e capitano dell’Ajax alla Juventus. Il nazionale olandese arriverà a Torino nella giornata di oggi. L’operazione, che prevede il pagamento di 75 milioni bonus compresi, si è chiusa dopo un’estenuante tira e molla tra le parti in causa. Decisiva, oltre alle evidenti garanzie bancarie, l’inserimento di una clausola rescisdoria a salire con base di partenza che dovrebbe essere di 125 milioni. Le visite mediche di rito sono previste per la mattinata di mercoledì. Solo successivamente De Ligt potrà raggiungere Cristiano Ronaldo e compagni e mettersi a disposizione di mister Sarri.

La Juventus ha finalmente il suo nuovo numero 4 – foto juvenews.eu

Con l’ingaggio del non ancora ventenne capitano dei lancieri, la Juventus mette a segno un colpo di portata planetaria. Sì, perché se si pensa all’età del ragazzo ed alle sue indubbie qualità tecnico/tattiche e di leadership, questa operazione la si può considerare davvero di livello assoluto. Non va dimenticato che la Juventus ha battuto la pericolosissima concorrenza di Barcellona e Psg assicurandosi un giocatore che le permette di sistemare, insieme agli acquisti già definiti di Demiral e Romero, il reparto difensivo per i prossimi 10 anni. De Ligt, tra l’altro, è uno di quei difensori che consente all’allenatore di poter giocare l’uno contro uno in difesa grazie alle sue eccellenti qualità individuali. Qualità, questa, tipica di pochi e dei migliori: Van Dijk, Koulibaly e Skriniar.

Il Presidente Agnelli lo aveva detto non più tardi di un anno fa: “Nei prossimi anni vogliamo portare a Torino i Cristiano Ronaldo ma più giovani”. Ecco, con De Ligt, la promessa, almeno per quest’anno, è stata mantenuta.

Capitolo cessioni

Con l’arrivo del Golden Boy 2019 la campagna acquisti bianconera, per il momento, può definirsi chiusa. Adesso si darà spazio alle cessioni. Il primo a fare le valige dovrebbe essere Mattia Perin che pare essersi convinto della destinazione estera. Operazione in chiusura col Benfica sulla base di un prestito con diritto di riscatto a 15 milioni. Poi sarà la volta di Higuaìn che potrebbe seguire i consigli di Spinazzola e cedere alle lusinghe giallorosse. Successivamente toccherà a Khedira che è il centrocampista che più di ogni altro non rientra nei piani di Sarri, seguito a ruota da Blaise Matuidi che potrebbe far ritorno in Francia. Monaco o nelle ultime ore si è acceso un interesse del Psg. Solo dopo aver liberato certi spazi Paratici e Nedved proveranno l’affondo per Maurito Icardi che resta assolutamente nei radar bianconeri. Attenzione anche a Dybala per il quale non scommetterei sulla sua permanenza a Torino e a Cancelo che resta nella lista dei probabili partenti. Raffreddata la pista Manchester City, da tenere d’occhio quelle che portano a Barcellona in primis, se i catalani riusciranno a cedere Semedo, e a Parigi in seconda battuta.

Mauro Icardi resta un obiettivo “sensibile” dei bianconeri – foto fcinter1908.it

Pubblicato da Luca Gramellini

Scrivere è sempre stata una passione. Essere apprezzati dipende da noi stessi ma resta un privilegio. Non smettete mai di cullare i vostri sogni. Credeteci sempre e lottate per raggiungerli. Credete in voi stessi. I sogni si avverano.